Miglioramento continuo nella Supply Chain

Flusso, Sincronizzazione, Livellamento (FSL) sono questi i 3 principi KAIZEN™ per migliorare nella Supply Chain e permettere ad aziende di ogni dimensione di essere sempre più competitive. Negli ultimi anni la variabilità e la volatilità della domanda si sono sempre più accentuate e non è più sufficiente migliorare l’organizzazione della singola azienda per vincere la competizione, occorre rendere più reattiva, veloce ed efficiente l'intera Supply Chain.

Ecco la roadmap e i principi  KAIZEN™ per semplificare e migliorare la Supply Chain. I principi sono sintetizzati nella sigla FSL:

 

  • Creare il Flusso dei prodotti e semplificare quello delle informazioni per ridurre il tempo di attraversamento e aumentare l’efficienza del processo;
  • Costruire momenti regolari di Sincronizzazione per aumentare la velocità di risposta, e migliorare continuamente il sistema;
  • Fare Livellamento sul mix in modo da soddisfare la variabilità della domanda.

 

La roadmap consente diversi livelli di coinvolgimento del fornitore, condivisione dei risultati di miglioramento per adattarsi ad ogni supply chain e richiede un'evoluzione del paradigma nelle relazioni con i fornitori:  

 

  • Individuazione dei fornitori strategici/critici
  • Total cost of ownership vs costo acquisto
  • Co-evolution.

 

Concordando sin da subito il grado di adesione ad un rapporto di crescita reciproca di medio-lunga durata che prevede l’integrazione del fornitore già dalla progettazione dei nuovi prodotti e un piano pluriennale di aumento globale dell’efficienza (riduzione del costo di fornitura).

 

Come fare?

 

La roadmap si sviluppa su 3  azioni principali:

 

  1. Cantiere strategia: mappa e disegna la nuova strategia della supply chain, identificando in modo chiaro le richieste del mercato, e stratificando i fornitori per importanza strategica e localizzazione geografica guidata dall’obiettivo di costo e servizio.
  2. Cantieri focalizzati: piano di miglioramento focalizzato e condiviso con i fornitori, sul loro processo di produzione e sul livello di flessibilità e servizio.
  3. Daily KAIZEN™: organizzazione di un processo sistematico di sincronizzazione operativa con i fornitori (fatta tra le funzioni operative, senza la mediazione diretta del commerciale), per aumentare la capacità di reazione alle richieste del mercato.

 

Questo percorso si puo' attuare con tre livelli di relazione, progressivamente più integrata:

 

  • Contrattuale commerciale: la relazione è basata su incontri sporadici dove vengono definite le condizioni base di prezzo e servizio
  • Azioni specifiche di miglioramento: la relazione evolve per affrontare temi di miglioramento specifici (spesso originate da problemi riscontrati sul prodotto, o dalla necessità di una riduzione puntuale del costo di fornitura)
  • Percorso di miglioramento “lean kaizen”: integrazione sistematica dei processi e condivisione degli obiettivi di miglioramento su un orizzonte temporale pluriennale.

 

Scopri di più nel prossimo training “KAIZEN™ nel Supply Chain Management “ in partenza.

  

Recent Posts

Le nostre letture: Niente teste di Ca**o
Le nostre letture:Talento Ribelle
Le nostre letture: The Physics of Business Growth
 

Popular Posts

 
arrow up