Kaizen Institute - Storie di Successo

Meccanica – Tubi sagomati, flessibili, raccordi e sistemi idraulici

Daily KAIZEN™, Flow Management

Caron A&D

Profilo del cliente

La sfida di Caron A&D è stata quella di cambiare pelle, passando da una produzione centralizzata ad un nuovo modello just in time. Oltre alla casa madre di Pianezze, è stata prevista l’apertura di nuovi stabilimenti, centri di produzione ma allo stesso tempo di servizi, dislocati in prossimità dei principali clienti.

Caron ad

Progetto

Lo stabilimento di Reggiolo (RE) di Comer Industries è uno dei tanti siti industriali colpiti dal dramma del terremoto del 2012 che ha danneggiato gli stabili aziendali. Da questo momento di difficoltà la Comer ha trovato l'energia per ripartire scommettendo sul futuro e investendo sulla costruzione di un nuovo capannone che è stato progettato a partire dall'analisi dei flussi. 

Il Nostro approccio

Il primo di questi nuovi stabilimenti, realizzato grazie a un cantiere KAIZEN™ seguito da Kaizen Institute Italia, ha aperto da poco a Modena. Un progetto pilota, caratterizzato dall’incremento dei livelli di efficienza e di qualità. Il piano per rivoluzionare il modello d’impresa ha un nome: progetto Caron_Te. La sigla “Te” è formata dalle iniziali di due concetti chiave dell’intero progetto: Technology e Evolution. Infatti, Caron_Te rappresenta un punto di svolta molto avanzato che coniuga tecnologia avanzata e organizzazione perché, è noto, la prima non può vivere senza la seconda. La tecnologia si è concretizzata nel realizzare lo stabilimento nuovo a Modena dotandolo di tecnologie di produzione e di processo veramente d’avanguardia. Il plant si basa su due elementi fondamentali: quello geografico, rappresentato dalla sua vicinanza alle aziende clienti, l’altro concettuale, nel senso che il nuovo plant crea flusso, prendendo gli ordini e provvedendo alla loro evasione direttamente sul posto. In pratica sono state coinvolte le persone e si è seguito l’approccio FSL (Flow, Synchronization & Leveling). La tecnologia, poi, si integra con l’organizzazione del flusso per consentire le consegne nelle quantità volute e soprattutto quando servono ai clienti, in chiave just in time.

La strategia, messa in atto dalla direzione dell’azienda e progettata nell’ambito di un cantiere KAIZEN™, si basa su due pilastri:

  • L'headquarter Caron A&D a Pianezze, che mantiene le responsabilità commerciale e dell’engineering, oltre che la definizione delle specifiche di produzione e l’assegnazione del cliente ai Plant;
  • I Plant stessi, che potranno gestire in autonomia ogni cliente relativamente a pianificazione, produzione e logistica.

Un ruolo molto importante lo gioca il sistema di “Daily KAIZEN™” in cui i team naturali si incontrano in riunioni rapide, programmano le attività quotidiane, risolvono i problemi e attivano immediatamente il livello superiore (escalation) per i problemi che non riescono a risolvere. La velocità nasce nei processi gestionali, prima della produzione vera e propria. Un cambiamento veicolato dalle persone stesse che lavorano negli stabilimenti: nel caso di Caron ad essere rivoluzionata – con successo – è stata l’intera azienda.

Altre storie di successo con le stesse metodologie di KAIZEN™

arrow up