Kaizen Institute - Storie di Successo

Meccanica –  Lavorazioni per conto terzi e progetti a disegno

Daily KAIZEN™, Flow Management

Meccanica Cataldi Srl

Profilo del cliente

Meccanica Cataldi nasce nel 1971 nei pressi di Castel Maggiore, un piccolo paesino in provincia di Bologna. Il primo decennio di attività fu contrassegnato da una progressiva crescita e da un avvicendarsi di nomi e soci. La prima grande svolta si ebbe nel 1981 quando si decise di adottare definitivamente il nome del suo ideatore Enzo Cataldi chiamando così l’azienda “Meccanica Cataldi“.

Meccanica Cataldi

Progetto

Meccanica Cataldi negli ultimi anni è stata protagonista di un ricambio generazionale che ha visto Alessandro Cataldi, figlio di Enzo Cataldi, assumere un ruolo sempre più importante. Dopo un periodo di crisi che ha investito l’azienda, è stato proprio Alessandro ad introdurre KAIZEN™ all’interno di Meccanica Cataldi con l’aiuto di un loro grande fornitore: Carpigiani. Nel 2017 è stata proprio quest’ultima a coinvolgere Alessandro in un KAIZEN™ Live Experience organizzato da Kaizen Institute in Carpigiani. Dopo il training è nata la voglia di portare in azienda qualcosa di diverso e provare ad applicare KAIZEN™ alla propria realtà. Per prima cosa è stato creato un team di persone che aveva il compito di osservare e analizzare le diverse attività dell’azienda per poi provare a migliorarle. 

Kaizen Institute Italy Meccanica Cataldi youtube

"Per noi KAIZEN™ è stata una ventata di aria fresca. All’inizio eravamo scettici perché l’abbiamo visto in Carpigiani e pensavamo fosse una cosa solo per grandi aziende. Noi siamo in 15 e avevamo paura di fare investimenti sbagliati. Ma una volta partiti non ci siamo fermati più…"


Alessandro Cataldi

Alessandro Cataldi

Il Nostro approccio

Il primo cantiere KAIZEN™ è stato dedicato alla pianificazione delle attività del giorno con una veloce riunione al mattino ed una lavagna per rendere il lavoro più scorrevole e veloce. Ciascuno sa cosa fare e per quanto tempo. Subito dopo si è passati al layout dello stabilimento che è stato rivisto utilizzando strumenti come la Spaghetti Chart e la Value Stream Map. Grazie a questi strumenti è emerso che il prodotto girava molto in azienda e creava Muda di movimento. Inoltre, con la Value Stream Map si è evidenziato come le azioni che creavano davvero valore fossero davvero poche rispetto all’intero processo. I prodotti sono stati raggruppati in 6 grandi famiglie con lo stesso processo produttivo e il layout è stato ripensato creando un flusso di materiale che ha ridotto gli spostamenti. Il nuovo layout ha reso il processo più fluido ed ha convinto l’azienda che la strada del miglioramento continuo era quella giusta da percorrere. 

Da questa convinzione nasce l’altro passo importante, ovvero l'assunzione di Fabio, un ragazzo che solo pochi mesi prima, ancora sui banchi di scuola, aveva partecipato ai training KAIZEN™ nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro in Carpigiani, che ora ricopre il ruolo di KAIZEN™ Manager in Meccanica Cataldi. Ogni giorno, durante il Daily Kaizen, vengono proposti nuovi PDCA, viene monitorato l’avanzamento dei cantieri aperti e si decide il team che dovrà seguirli.

Un altro cantiere molto importante è stato quello dedicato al set up macchina. Prima le attrezzature erano disordinate, fuori posto e mancanti e questo generava dei tempi lunghi di preparazione obbligando l’operatore a staccarsi dalla macchina per preparare tutto. Per risolvere il problema l’azione di piazzamento è stata divisa in due fasi: la prima che comprende tutta la preparazione del materiale e la seconda che riguarda il piazzamento vero e proprio in macchina. Grazie a strumenti come lo SMED e le 5S, è emerso che tutte le azioni che venivano eseguite a macchina ferma, potevano essere eseguite anche con la macchina in lavorazione, in modo che l’operatore una volta fermata la macchina avesse tutto il materiale già pronto. L’occorrente è stato raggruppato in un magazzino verticale in modo da avere un market dei materiali che vengono messi in un carrello e posizionati in un parcheggio vicino all’operatore.

In questa piccola azienda di 15 persone, KAIZEN™ è riuscito a conquistare anche quelle persone che all’inizio erano scettiche e che ora partecipano attivamente ai cantieri, vendendo migliorare giorno dopo giorno il loro lavoro. Grazie allo spirito KAIZEN™ che ormai permea tutta l’azienda, si è avuto un aumento del 20% del fatturato per addetto, una diminuzione del 50% dei tempi di set up e un aumento del 20% dell’affidabilità di consegna.Risultati fantastici se si considerano i tempi in cui tutto questo è avvenuto.

Meccanica Cataldi ha vinto il KAIZEN™ Award Italia 2018 nella categoria “Miglioramento continuo nelle piccole e medie imprese”. 

Altre storie di successo con le stesse metodologie di KAIZEN™

arrow up