Kaizen Institute - Storie di Successo

Vetro –  Produzione vetro per l’edilizia e il settore dell’automobile

Daily KAIZEN™

Pilkington Italia Spa

Profilo del cliente

Pilkington è presente in Italia dal 1994, anno in cui ha acquisito il Gruppo SIV (Società Italiana Vetro). Pilkington in Italia produce vetro per auto a San Salvo e Settimo Torinese e vetro per edilizia a Porto Marghera e San Salvo, inoltre possiede una cava di sabbia a Melfi.

Lo stabilimento di San Salvo rappresenta il più grande centro produttivo Pilkington in Italia. Costruito negli anni ‘60, copre un'area di oltre 800.000 mq e vi lavorano circa 2.000 persone. I settori produttivi sono costituiti dalle "Prime Lavorazioni" (dalla materia prima, la sabbia silicea, alla lastra di vetro) e dalle "Seconde Lavorazioni" (la lastra, dopo appositi trattamenti, diviene vetro per auto). I processi sono essenzialmente tre: Float, Accoppiato e Temperato. Lo stabilimento di Settimo Torinese, nato nel 1962, ha una estensione di 70.000 mq ed occupa circa 420 addetti. Situato in una posizione che è strategica in Europa, è una realtà a metà tra sviluppo ed attività propriamente industriale. Rappresenta un "Centro di Eccellenza" per lo sviluppo dei prodotti sistemici, vale a dire di manufatti in vetro dotati di guarnizioni e cornici in plastica ed altri materiali, detti in gergo "Incapsulati, Estrusi ed Assemblati." Lo stabilimento di Melfi (Potenza), produzione di sabbie silicee con annessa cava, è nato nel 1972 e dà lavoro a circa 20 persone, garantendo una produzione annua di circa 140.000 tonnellate tra sabbia per vetreria e prodotti secondari. Lo stabilimento Float di Porto Marghera è situato nella periferia di Venezia. Dà lavoro a circa 185 persone ed ha una capacità produttiva annua lorda di circa 220.000 tonnellate. Produce lastre di vetro chiaro, colorato e laminato specifiche per l'edilizia. L'estensione di questo stabilimento è di 150.000 mq.

Pilkington Italia Spa logo

Progetto

Pilkington, ha intrapreso due percorsi TWI a distanza di 3 anni l’uno dall’altro (2013 e 2016). L’obiettivo del progetto è stato quello di sviluppare le competenze e di addestrare gli operatori all’interno dei diversi reparti di produzione. Pilkington è un ambiente particolare, in cui la sicurezza deve essere messa al primo posto per la particolarità del prodotto e del processo di produzione. Il TWI è quindi l’occasione di migliorare il metodo di lavoro e definire gli standard migliori per l’addestramento in sicurezza ed efficienza.

Il Nostro approccio

l TWI organizzati da KAIZEN™ hanno permesso di addestrare gli operatori con l’obiettivo di far acquisire loro la capacità di riconoscere le necessità di training in un reparto, in relazione alle richieste di qualità, efficienza e flessibilità della produzione, preparare un piano per gli operatori e le postazioni chiave e costruire la figura di trainer interno all’azienda, capace di formare a sua volta rapidamente gli operatori. Spesso, in azienda, chi deve insegnare ai nuovi assunti o a persone di altre funzioni, è l’operatore o l’impiegato più esperto, e non una persona formata appositamente per vestire l’abito del trainer. 

arrow up